Come farsi trovare su Google gratis

Come farsi trovare su Google

Vuoi sapere come farsi trovare su google gratis? Nella mia attività di digital assistant e formatrice mi viene spesso posta questa domanda. Oggi affronterò questo argomento per darti consigli utili da mettere subito in pratica.

–>> Scopri il corso SEO per farti trovare su google

Come farsi trovare su google

Oggigiorno, essere presenti online è fondamentale per qualsiasi attività, sia essa un’azienda, un libero professionista o un privato. Uno dei modi più efficaci per farsi conoscere e trovare nuovi clienti online è farsi trovare su Google.

Ma come si fa? Quali sono le strategie da utilizzare per ottenere una buona visibilità sui motori di ricerca?

In questo articolo, ti daremo alcuni consigli pratici per farsi trovare su Google, in modo semplice e gratuito.

Leggi anche –>> Come farsi conoscere sul web

Come farsi trovare su google: 11 consigli pratici

1. Google Maps

Apparire nella mappa di google è un’ottima idea soprattutto per farsi trovare dai clienti locali. Per farlo accedi a google maps con il tuo account google. Dopo di che fai la segnalazione a google della tua attività e attendi l’approvazione.

Per iniziare, se hai uno smartphone o un tablet, apri l’app di Google Maps sul tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS. Individua il punto esatto sulla mappa dove desideri inserire la tua attività. Quando visualizzi la scheda del Segnaposto inserito nella parte inferiore, toccala per espanderla. Qui, troverai l’opzione per “Aggiungi gratuitamente la tua attività su Maps”. Cliccaci sopra e completa il modulo che appare digitando il nome della tua attività nel campo designato. Segui poi le istruzioni per aggiungere correttamente i dettagli o, se preferisci, seleziona “Aggiungi la tua attività su Google” per avviare la creazione del profilo della tua attività.

Se stai usando un computer, apri Google Maps e accedi al tuo account Google, se necessario. Successivamente, fai clic destro sul punto della mappa dove desideri inserire la tua attività. Seleziona l’opzione “Aggiungi la tua attività” dal menu contestuale e compila il modulo con tutti i dettagli richiesti, come il nome dell’attività e la categoria. Assicurati di seguire attentamente le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare il processo con successo.

2. Ottimizzazione del sito web

Il primo passo per farsi trovare su Google è ottimizzare il proprio sito web. Questo significa rendere il sito facile da navigare, di facile comprensione per gli utenti e ricco di contenuti di valore.

Ecco alcuni consigli specifici per l’ottimizzazione del sito web:

  • Struttura il sito in modo chiaro e intuitivo. Assicurati che i visitatori possano trovare facilmente le informazioni che cercano.
  • Crea contenuti di qualità. I contenuti sono il cuore di qualsiasi sito web. Assicurati che i tuoi contenuti siano informativi, utili e interessanti.
  • Ottimizza i contenuti per le parole chiave. Quando scrivi i contenuti, pensa alle parole chiave che i tuoi potenziali clienti potrebbero utilizzare per cercare le informazioni che offri.
  • Utilizza immagini e video. Le immagini e i video possono aiutare a rendere i tuoi contenuti più coinvolgenti e informativi.
  • Ottimizza il sito per i dispositivi mobili. Sempre più persone accedono a Internet da dispositivi mobili. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili.

3. Ricerca delle parole chiave

Una volta che hai ottimizzato il tuo sito web, è il momento di iniziare a pensare alle parole chiave. Le parole chiave sono le parole o le frasi che le persone utilizzano per cercare informazioni su Internet.

Per trovare le parole chiave giuste per il tuo sito, puoi utilizzare strumenti di analisi SEO. Questi strumenti ti aiutano a identificare le parole chiave che vengono utilizzate maggiormente dagli utenti per cercare informazioni relative al tuo settore.

Una volta che hai identificato le tue parole chiave, inizia a utilizzarle nei tuoi contenuti. Puoi utilizzare le parole chiave nel titolo, nell’URL, nelle intestazioni, nei paragrafi e nelle immagini.

Leggi anche –>> Ricerca parole chiave: strumenti e tool efficaci

4. Link building

Il link building è il processo di ottenere link da altri siti web al tuo sito. I link sono un segnale importante per Google, che li utilizza per valutare la qualità e l’autorevolezza di un sito web.

Per ottenere link al tuo sito, puoi collaborare con altri siti web del tuo settore, partecipare a forum e blog, o condividere i tuoi contenuti sui social media.

5. Contenuti di qualità

I contenuti sono il cuore di qualsiasi strategia di SEO. Per ottenere buoni risultati, è importante creare contenuti di qualità.

I contenuti di qualità sono:

  • Informativi: forniscono informazioni utili e interessanti agli utenti.
  • Utili: rispondono alle domande e ai bisogni degli utenti.
  • Interessanti: sono coinvolgenti e attirano l’attenzione degli utenti.

6. Monitoraggio e ottimizzazione

Una volta che hai iniziato a implementare le strategie di SEO, è importante monitorare i risultati. Questo ti aiuterà a capire cosa funziona e cosa non funziona, in modo da poter apportare le modifiche necessarie.

Per monitorare i risultati, puoi utilizzare strumenti di analisi come seozoom, google analytics e google search console. Questi strumenti ti aiutano a tenere traccia del traffico del tuo sito web, delle parole chiave su cui stai ottenendo risultati e della posizione del tuo sito web nei risultati di ricerca.

7. Crea un blog

Un blog è un ottimo modo per creare contenuti di qualità e ottenere link al tuo sito web. Quando scrivi un post sul blog, assicurati di utilizzare le parole chiave pertinenti e di fornire informazioni utili e interessanti ai tuoi lettori.

Leggi anche –>> Come creare un blog 

8. Utilizza i social media

I social media sono un ottimo modo per promuovere il tuo blog e raggiungere un pubblico più ampio. Quando pubblichi contenuti sui social media, assicurati di utilizzare le parole chiave pertinenti e di condividere link al tuo sito web.

9. Partecipa a eventi e conferenze

Partecipare a eventi e conferenze del tuo settore è un ottimo modo per farti conoscere e creare relazioni con altri professionisti del tuo settore. Quando partecipi a un evento, assicurati di portare con te i tuoi biglietti da visita e di parlare con le persone che incontri.

10. Sfrutta le opportunità di localizzazione

Se la tua attività è locale, è importante sfruttare le opportunità di localizzazione. Questo significa ottimizzare il tuo sito web e i tuoi contenuti per le ricerche locali.

Ad esempio, puoi utilizzare le parole chiave locali nei tuoi contenuti, aggiungere informazioni sulla tua posizione geografica al tuo sito web e creare una scheda Google My Business.

11. Ottimizza il tuo sito web per la velocità

La velocità del sito web è un fattore importante per il posizionamento su Google. Assicurati che il tuo sito web carichi rapidamente, in particolare sui dispositivi mobili.

Puoi ottimizzare la velocità del tuo sito web utilizzando strumenti di compressione delle immagini, ottimizzando il codice del tuo sito web e riducendo il numero di elementi sul tuo sito web.

12. Segui le best practice SEO

Oltre ai consigli specifici che abbiamo fornito, è importante seguire le best practice SEO. Queste best practice sono le linee guida che i motori di ricerca utilizzano per valutare la qualità e l’autorevolezza di un sito web.

Ecco alcuni consigli generali per seguire le best practice SEO:

  • Crea contenuti originali e di alta qualità.
  • Ottimizza i contenuti per le parole chiave pertinenti.
  • Costruisci link da siti web autorevoli.
  • Ottimizza il tuo sito web per la velocità e la facilità d’uso.

Come farsi trovare su google: considerazioni finali

Seguire questi consigli ti aiuterà a migliorare la visibilità del tuo sito web su Google. Con un po’ di impegno e dedizione, potrai farti trovare da nuovi clienti e raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Ora che hai scoperto alcune tecniche su come farsi trovare su google, non ti resta che mettere in pratica.

Se hai bisogno di supporto puoi richiedere una consulenza SEO copywriting direttamente con me.

Iscrivendoti qui sotto potrai provare gratis i corsi di Gut Feeling Academy per far crescere la tua attività online.

Condividi questo articolo!

Prova GRATIS Gut Feeling Academy!

Prova 3 corsi e guarda 9 video lezioni:
  • Corso crea sito e/o blog
  • corso SEO & Blogging
  • Corso Newsletter e Automazioni per lanciare servizi e prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Picture of Lucy Kaczara

Lucy Kaczara

Ciao, sono Lucy, Digital Assistant e formatrice! Aiuto i piccoli Biz a far crescere la loro attività grazie al web, senza tecnicismi e senza stress. In questo sito troverai guide, risorse gratuite, corsi online e consigli utili per far crescere la tua attività online.

Hai domande? scrivimi qui:

Crea una Presenza Online che Attira Clienti
Index
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    Apri la chat
    Ciao!
    Come possiamo aiutarti?
    Scrivici qui: